Home Blog Ultime osservazioni per Lampedusa.

Ultime osservazioni per Lampedusa.

di Stefania Bondini
Ultime osservazioni per Lampedusa. (di Stefania Bondini)

A Lampedusa, la felicità è un’idea semplice.

Stefania Bondini

Ultime osservazioni per Lampedusa.

Non andateci se:

  • amate le isole formato bomboniera, stile Capri per capirci, pulitissime, linde e innegabilmente chic, e adorate mettervi in tiro per la passeggiata serale
  • siete fanatici degli stabilimenti balneari trendy, dove si va con l’abitino da spiaggia giusto, l’occhiale giusto, la messa in piega
  • detestate la polvere, il sole bruciante, l’ombra praticamente assente, appoggiare il sedere su sabbia/scogli/sassi (ci sono eccome gli stabilimenti, ma le due spiagge più belle non ne hanno)
  • la circolazione stradale “disinvolta” vi fa venire l’ansia
  • non amate i cani. A Lampedusa ce ne sono un sacco, dormono sulle panchine, verranno a chiedervi una grattatina e un pezzo di arancino quando sarete seduti al tavolino del bar

Andateci se:

  • amate il MARE. Non il Mare con la emme maiuscola, ma con TUTTE le lettere maiuscole. Quello che quando lo vedi, ti toglie il fiato, ti commuove letteralmente – e io, quando vedo I Conigli (la spiaggia, non l’animale) ho il groppo in gola
  • non ve ne frega niente di essere eleganti, tanto passerete tutto il giorno in acqua, andrete a fare l’aperitivo col costume umido e dopo due giorni i capelli saranno ingestibili anche se avete un taglio-a-spazzola-a-prova-di-tutto
  • pensate che arancini, pesce fresco, cannoli, cassate e granite (e non solo…) siano il paradiso gastronomico
  • vi emozionate a captare radio tunisine insieme a RTL, perchè siete in Italia, ma non più in Italia
  • pensate che il massimo della felicità sia un tramonto mozzafiato, coi piedi sporchi di sabbia, una birretta fresca in mano e intorno mare e roccia a perdita d’occhio

A Lampedusa, la felicità è un’idea semplice.

Da un post di Stefania Bondini su Facebook.

2 commenti

olena 28 Settembre 2017 - 21:16

il tuo commento e bellissimo ,non saprei scrivere meglio!!!!

Reply
Luca 5 Giugno 2018 - 14:50

Concordo sul “Non andateci con la mentalità del Bergamasco” (ossia stereotipo del “provinciale del nord” che gioca a spacciarsi per milanese) e non trovando per se, moglie stressata e bambini tutti i comfort della “vacanza-in-riviera-romagnola” seppur circondato dal paradiso riesce specialmente all’Isola dei Conigli a lamentarsi che non c’è nulla e non ci tornerà mai più! (..ecco! appunto resta a casa!).

Reply

Scrivi un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.